Accesso ai servizi

COME FARE PER

Attività Edilizia Libera

Descrizione:

Interventi che possono essere eseguiti senza obbligo di istanza ma con semplice comunicazione; non viene rilasciato alcun titolo abilitativo edilizio ma dovrà essere verificato il rispetto delle prescrizioni urbanistiche e delle normative di settore vigenti (antisismiche, sicurezza, igienico/sanitarie, efficienza energetica ....). Tali interventi sono disciplinati dal D.P.R. 06.06.2001 n. 380 e s.m.i.


Come Fare:

L'attività edilizia libera può essere così schematizzata : # comma 1, lettere a), b), c), e) dell'art. 6 DPR 380/01 : possono essere eseguiti i seguenti interventi per i quali è prevista la comunicazione "facoltativa" (vedi modello: "Attività Edilizia Libera (comma 1)") in carta libera : a) manutenzione ordinaria b) opere volte all'eliminazione delle barriere architettoniche che non alterino la sagoma dell'edificio c) opere temporanee per attività di ricerca del sottosuolo con carattere geognostico d) movimenti terra pertinenti ad attività agricole e) serre mobili stagionali senza strutture in muratura (attività agricole) -) depositi di gas liquefatti (GPL) inferiori a 13 mc # comma 2, lettera a) e lettera e-bis) : per i quali è prevista una comunicazione "obbligatoria" in carta libera dell'inizio dei lavori (vedi modello: "Attività Edilizia Libera (commi 2a - 2e bis)"), contenente anche la relazione tecnica asseverata, corredata degli elaborati progettuali previsti a firma di tecnico abilitato, unitamente alla dichiarazione dei dati dell'impresa (vedi modello: "Dichiarazione DURC) : a) interventi di manutenzione straordinaria di cui all'art. 3 c.1 lett. b) DPR 380/01 (compresa apertura porte interne o spostamento pareti interne), sempre che non comportino un incremento del numero di unità immobiliari e dei parametri urbanistici e non riguardino le parti strutturali; e-bis) opere edilizie interne a fabbricati adibiti ad esercizio d'impresa; #comma 2, lettere b), c), d), e) : per i quali è prevista la sola comunicazione "obbligatoria" in carta libera dell'inizio dei lavori (vedi modello: "Attività Edilizia Libera (comma 2 bcde)" : b) opere rivolte a soddisfare esigenze contingenti e temporanee c) opere di pavimentazioni e di finitura spazi esterni d) pannelli solari, impianti fotovoltaici (al di fuori del centro storico) e) aree ludiche ed elementi di arredo pertinenziali degli edifici Si rammenta che, ai sensi art. 6 c.7, la mancata comunicazione dell'inizio dei lavori oppure la mancata trasmissione della relazione tecnica, di cui al comma 2 lettere a), b), c), d), e) comportano la sanzione pecuniaria pari a 258 euro, riducibile di due terzi (€ 86,00), se la comunicazione è effettuata spontaneamente, quando l'intervento è in corso di esecuzione.

L'istanza dovrà essere compitata telematicamente tramite  Sportello Unico Digitale (SUE) al seguente link
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SU/SU.aspx?IdCliente=004028&IdPage=SSU


Informazioni specifiche:

Responsabile del Procedimento e dell'ufficio competente al rilascio del provvedimento : ing. Casasso Riccardo (tel. 0171/391.831) Orari : Martedì e Mercoledì : 9,00/12,00 
e-mail riccardo.casasso@comune.boves.cn.it


Dove Rivolgersi:
Ufficio Edilizia Privata (vedi dettaglio e orario di apertura)

Riferimenti Normativi:

Art. 6 DPR 380/01  e s.m.i.